7 (delle molte) cose da NON condividere su Facebook

Stavo leggendo come ogni giorno il mio quotidiano preferito – Twitter– quando sono incappata in un post che mi è sembrato subito interessante, dal titolo: “Le 7 cose che non dovresti condividere su Facebook”, ovvero un elenco di informazioni/foto/status che nessuno vorrebbe leggere o vedere nella propria Time Line.
Sono molto attratta dalle top list, specialmente quelle che elencano cose da NON fare, perché in qualche modo scopro sempre di entrare a farne parte di diritto; non so se sia una mia prerogativa, ma ogni volta che si elencano cose sbagliate io riesco sempre a riconoscermi da qualche parte!
Ecco la lista di cosa NON pubblicare su Facebook:

1- il numero di cellulare:
chi di voi non ha un ex o una ex con cui non vuole più avere contatti, per il/la quale magari ha addirittura cambiato numero di telefono? Ecco, pubblicarlo su Facebook renderebbe drammaticamente vano il vostro cambio SIM.
Se volete avvertire i vostri amici che avete cambiato numero, usate messaggi privati o SMS!

Va bene, questa era facile…nemmeno io lo faccio

2- foto dei propri piedi nudi:
avete appena fatto una favolosa pedicure con annesso massaggio alla crema di cocco e le vostre unghie (se siete donne, ovvio) sono rosse che neanche le labbra di Scarlett Johansson?
E’ fantastico, ma chiedetevi “a chi potrebbbe mai interessare?”
A meno che non siate un/una “piedista”, e in questo caso i piedi vi servono più per lavorare che per camminare, risparmiate i vostri amici dal mettere in mostra una parte del corpo che tutti tendono a nascondere…

Accidenti a me! L’ho fatto, una sola volta…ma a mia discolpa posso dire che volevo mettere in mostra i dolcissimi piedini duenni della Mia piccolina…
Va bene, è una pessima scusa…me ne rendo conto, ma che dolcezza! http://instagr.am/p/KdVBBbIIDJ/!

3- foto dei propri bambini in ogni momento della giornata:
Sappiamo bene che avere un figlio è uno dei momenti (forse il più) importanti della nostra vita: tuttavia documentare fotograficamente ogni momento di questo evento e pubblicarlo come notizia in evidenza su Facebook, può risultare un tantino esagerato.
E’ per questo motivo che si chiamano home video o home photo…per tenerseli a casa nella propria collezione privata.
Tutti amano vedere video o foto divertenti del vostro nuovo arrivato, ma chiedetevi se ci sia davvero bisogno di un costante aggiornamento.
Tutti amano i bambini svegli e simpatici, ma documentare anche la mela che hanno appena mangiato, è davvero inutile.

Ooops altro punto di demerito per me…però come avrei potuto non mostrare al mondo le prodezze di mia figlia di 18 mesi con l’iPad (clicca qui per vederla)?? Ammettiamolo, chiunque l’avrebbe fatto…

4- situazione sentimentale: è complicato
Se siete ancora al liceo, può essere divertente condividere con i vostri amici online il fatto di avere un nuovo/a fidanzatino/a, ma se siete più maturi (nel senso dell’età) e state attraversando un momento difficile sul piano sentimentale, fatevi un favore: non scrivetelo su Facebook.
Seriamente, non date la possibilità a chi non è un vostro vero amico, di commentare o ironizzare sulla vostra situazione “complicata”, gli amici reali esistono proprio per assistervi nei momenti più duri, chiamate loro, privatamente.

Ineccepibile,consiglio vivamente di seguire questa linea.

5- fare il ceck-in e condividerlo come status sempre nei soliti posti:
Se state facendo snorkeling sulla Barriera Corallina, il check-in è praticamente obbligatorio. Ma se state prendendo un caffè nel baretto sotto casa come ogni pomeriggio, non c’è davvero bisogno di farlo sapere su Facebook.
Le cose migliori da condividere su Facebook sono quelle eccitanti e interessanti, che fanno venir voglia di sapere dove siete stati e cosa avete fatto. Il  McDonald Drive Thru, per esempio, non rientra affatto nella categoria, anzi potrebbe generare un bel “eccchissenefrega”.

I miei check-in via Foursquare in ufficio (che spesso dimentico di fare), mi servono solo per insidiare il primato del mio capo (http://giovannifracasso.it/), quindi sono salva!
Tendo a fare il geo tagging in ogni nuovo posta in cui vado, è divertente, provate!

6- vendere la propria roba usata
C’è un motivo se esistono siti come ebay e Craiglist: per vendere le cose.
Avete una moto usata di cui volete liberarvi? Quante sono le possibilità che uno dei vostri amici di Facebook abbia bisogno di comprarsene una proprio adesso? Onestamente, praticamente nessuna.
Se davvero avete qualcosa da vendere, ci sono siti dedicati che funzionano benissimo.

Certo Facebook non è ebay, e difficilmente riuscirete a concludere buoni affari vendendo la vostra roba da mercatino, però è anche vero che far girare la voce magari in qualche modo potrebbe aiutarvi a trovare qualche contatto.
L’importante è stare attenti a non diventare spammers, una volta postata la notizia, non insistete, se siete fortunati a qualcuno potrebbe interessare, e in quel caso troverà il modo per contattarvi.

7- foto mal fatte e poco comunicative:
Il vostro cucciolo può anche essere carinissimo, e di solito a (quasi) tutti piace vedere immagini di dolci animali domestici, ma se lo scatto è pessimo, il vostro cagnolino sembrerà un Gremlin (dopo la trasformazione ovviamente).
Il vostro volo sta decollando e il momento può essere decisamente eccitante, ma fotografare il finestrino con il vostro riflesso in primo piano non è un bel vedere.

Se la foto che avevate in mente di fare, non è venuta bene, rimettete a fuoco e scattate di nuovo prima di condividerla su Facebook.

Siamo d’accordo sul fatto che non si possa essere tutti fotografi professionisti (anche se a molti basta una Reflex per sentirsi tali), e siamo anche d’accordo che ci sono momenti in cui la foto deve essere fatta in quel preciso istante; ad un concerto, una partita di calcio, o magari per strada quando incrociate per un secondo il vostro VIP preferito…in questi casi vi assicuro che nessuno vi farà una colpa se la foto è venuta mossa, perchè conterà l’attimo che siete riusciti a cogliere.
🙂

Leggi qui l’articolo originale.

Annunci

3 pensieri su “7 (delle molte) cose da NON condividere su Facebook

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...